Coronavirus: a Bacoli raggiunta quota 14 casi. Contagiata un’intera famiglia recatasi all’ospedale “La Schiana”

Cresce il numero di casi positivi di Coronavirus a Bacoli. In due giorni si è passati da 8 a 14 casi! Tutta colpa del focolaio dell’Ospedale “Santa Maria delle Grazie” di Pozzuoli, comunemente noto come “La Schiana”. Una situazione seria in cui, oltre alla chiusura del reparto di medicina generale, si è giunti anche alla chiusura del reparto di chirurgia (sito sullo stesso piano di medicina generale) dopo la positività di un medico. In totale, attualmente, sono oltre venti i casi positivi all’ospedale ma i numeri possono solo aumentare.

In ogni caso, tutti gli ultimi provvedimenti presi dopo la conferenza con i sindaci dell’area flegrea sono tutti qui (clicca qui).

A Bacoli, dicevamo, agli otto casi dei giorni precedenti si sono aggiunti quelli di due infermieri risultati positivi dopo i primi tamponi effettuati tra il personale dell’ospedale. E da 10 si è passati a 14 casi, perchè si è aggiunta un’intera famiglia (padre e tre figli) recatisi in ospedale nei giorni scorsi per far visita ad un parente ivi ricoverato. Stanno tutti bene e stanno a casa, in isolamento.
Dunque, ricapitolando, Bacoli ha 14 casi: 1 deceduto, 1 guarito, 3 ricoverati e 9 in isolamento.

Ad annunciare i numeri dei nuovi contagi, il Sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione, il quale in virtù della situazione dell’ospedale La Schiana, ha implorato di nuovo la cittadinanza a restare a casa ed ha preannunciato la chiusura di tutte le attività commerciali (tranne farmacie e beni di prima necessità):

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.