Bacoli, rubano il “pass” per invalidi dall’auto. La lettera di Karol Grande

“Sarò dura, forse troppo, ma sono diventata intollerante a certi comportamenti.

Bene…ieri sera ho parcheggiato l’auto a Via Risorgimento, altezza Raggi X, al posto adibito agli invalidi, avendone diritto, con relativo tagliandino che io chiamo Pass.

A causa di un incidente, (Un camion della spazzatura si è fermato dimenticandosi di mettere il freno a mano) la mia auto è in queste condizioni, pertanto, in attesa di aggiustarla, ho dovuto medicarla cosi.

Stamattina prendo auto per andare al Policlinico ed il mio Pass non c’era più.

Anche se ho una capa di m…a, quando parcheggio non dimentico mai di metterlo in buona vista.

Il Pass è scomparso. Osservando bene il finestrino, la medicazione era spostata.

Hanno rubato il mio Pass. Chiunque tu sia stato sappi che userò tutti i mezzi per trovarti.

Appena ti troverò ti porterò con me a:
– fare la chemioterapia una volta a settimana.
– fare la scrambler per cercare di recuperare l’uso della gamba dx.
– fare la pet tac sotto ad un tubo per 2 ore.

Ti farò sentire ogni minimo dolore che sento ogni benedetto giorno.
E soprattutto ti farò capire, sulla tua pelle, cosa vuol dire essere stanchi di lottare e cosa vuol dire aver paura di morire.

Quando sarò sicura che avrai fatto tutto questo, potrai tenerti il mio Pass ed utilizzarlo”.

Karol Grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.