Il Bilancio Può Aspettare, Consiglio Comunale Sospeso per “Impegni Improrogabili”: Vince Cavani

image Edinson Cavani e Marek Hamsik rimandano ancora la discussione sul Bilancio: il Consiglio Comunale di Bacoli, con i voti favorevoli della maggioranza e di gran parte dell’opposizione, rinvia l’approvazione dell’Assestamento di Bilancio e del Consuntivo 2010 al pomeriggio di giovedì (domani), decidendo di sospendere la seduta civica alle 19:30.

Ai voti favorevoli dello pseudo centrodestra locale, con in testa il Popolo della Libertà e le figure istituzionali del Sindaco e del Presidente del Consiglio Comunale, si sono aggiunti quelli dell’Udc e di buona parte del Pd, che almeno in teoria siedono ancora tra i banchi della minoranza.

Gli unici a contestare duramente ed a non sostenere la sospensione, voluta formalmente “per improrogabili impegni lavorativi e personali”, sono stati i consiglieri d’opposizione Adele Schiavo e Josi Gerardo Della Ragione.

Sono bastati pochi minuti per comprendere le volontà del consesso cittadino che, riunitesi puntualmente alle ore 17:30, presentava la quasi totalità di coloro che, soltanto il giorno prima, avevano disertato la seduta di Consiglio mettendo in difficoltà l’intera maggioranza Schiano: ad essere in aula erano quindi sia Luigi Della Ragione ed Aldo Scotto di Vetta, che mister 680 voti, Geppino Laringe. A mancare, bissando l’assenza del giorno precedente, era ancora Luigi Carannante (detto Pignazella).

  • La Proposta del Popolo della Libertà, supportata da Pd ed Udc

Ad esordire, tra coloro che governano, è Simone Scotto di Carlo, capogruppo del partito di Berlusconi: imageChiediamo di cominciare sin da subito l’assise per dibattere i primi punti all’ordine del giorno. Per una ragione di tempo è meglio spostare il dibattito sul Bilancio al pomeriggio di giovedì. Purtroppo molti dei consiglieri hanno degli impegni e devono abbandonare il consesso entro un certo orario. A ciò si aggiunge il fatto che proprio il sindaco ha degli urgenti impegni lavorativi e senza di lui non ci pare corretto dibattere di un punto tanto importante come quello dell’Assestamento. Per questa motivazione – continuava il girovago istituzionale – la nostra proposta è quella di di sospendere questo consiglio intorno alle 19:30”.

Tra il pubblico erano in molti a guardarsi con fare attonito attendendo una levata di scudi da parte delle opposizioni.

imageSolo il giorno prima chi amministra il paese aveva disertato l’assise; soltanto a fine giugno i rappresentanti della Casa delle Libertà avevano discusso il Bilancio Preventivo (atto di fondamentale importanza per l’intera vita amministrativa) alle ore 1:10 di notte, ben oltre l’orario fissato dei Regolamenti e senza la presenza di cittadini e dei consiglieri d’opposizione che, dinanzi alla protervia della maggioranza, avevano abbandonato l’aula.

Ma, nonostante ciò, Partito Democratico e Unione di Centro accettavano la proposta  dichiarandosi favorevoli a sospendere l’assise alle 19:30, facendo così slittare sia il punto sul Bilancio che gran parte dei venti punti presenti all’ordine del giorno, al 29 settembre.

  • “Improrogabili Impegni Istituzionali”: Il “Matador” Unisce Chi Ipocritamente Si Dichiara Diverso

“Improrogabili impegni personali e lavorativi” e, molto probabilmente, anche ludici.

“Mansioni” bipartisan colorate da quell’azzurro che, nello sport, unisce chi in politica si dichiara avversario. O chi semplicemente, in consiglio comunale così come in pubblico, tenta, in maniera bistratta, di distinguere il rosso dal nero, confondendosi poi in un profondo grigio che nuoce sia la comunità che la stessa essenza del ruolo istituzionale attribuito dalla cittadinanza ad ogni singolo rappresentante governativo.

image Atteggiamento che, tra assenze ingiustificate, ritardi concordati e sospensioni dal retrogusto più che squallido, svilisce la preponderanza di un organo (quale il Consiglio Comunale) che ha il dovere di dettare le linee guida per la buona gestione della città. Che ha il compito di decidere, dando risposte a chi, soltanto pochi mesi fa, si è chiesto il “voto” in cambio di impegno civico e popolare.

Lo stesso popolo che ora più che mai ha il dovere di tornare ad occuparsi in prima persona della “cosa pubblica” mobilitandosi, già da domani, a recarsi in massa al Consiglio Comunale (ore 17:30, Casina Vanvitelliana) per porre sotto pressione chi crede di poter amministrare la città “a tempo perso”.

Ma, per il momento, al San Paolo c’è la Champions ed il Bilancio, così come le sorti della cittadinanza locale, possono continuare ad attendere.  

Tra le reti del Matador e lo spettro del Bilancio Deficitario, è sempre meglio crogiolarsi nella serena bravura del primo, cercando di dimenticare la devastante incapacità di chi, da decenni al potere, non sa far altro che rimandare i problemi, nell’attesa che il Destino venga poi ad affrontarli.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

Leggi anche: http://freebacoli.blogspot.com/2011/09/la-maggioranza-e-in-frantumi-in-quattro.html

23 pensieri riguardo “Il Bilancio Può Aspettare, Consiglio Comunale Sospeso per “Impegni Improrogabili”: Vince Cavani

  • 28 Settembre 2011 in 13:43
    Permalink

    Non pensate che la fate veramente molto tragica? Si tratta solo di un rinvio non di certo di un scappa scappa generale,. L’opposizione? Anche loro tifosi del Napoli. Diciamo che per questa volta si può fare il Napoli è Napoli. Fatevi un giro su Facebook e vedrete i veri impegni dei vari consiglieri.
    La voce…

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 14:05
    Permalink

    Squallidi squallidi squallidi
    ma chi li ha votati…

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 14:05
    Permalink

    Roberto Della Ragione
    UN’AMMINISTRAZIONE NEL PALLONE ……………. !!!!!!!!!!!!!!!!

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 14:15
    Permalink

    Tutto come previsto !
    L’ amministrazione ha avuto la maggioranza ( con parte dell’ opposizione ), ha approvato e approverà quanto necessario per continuare ( con l’ appoggio di parte dell’ opposizione )!
    Il paese, giovedì pomeriggio, sarà salvo!
    Abbasso i tirapiedi !

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 14:22
    Permalink

    Silvio Ceneri
    Ma che vi aspettavate è ovvio che ormai sono la fotocopia dei colleghi romani

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 14:27
    Permalink

    Voi di Freebacoli siete stati “Profetici”
    nel vostro Consiglio Comunale: Vieni anche Tu!

    “La suddetta seduta , qualora gli argomenti riportati nell’ordine del giorno non risultassero esauriti, avrà un prosieguo in data 29.9.2011 alle ore 17,30 in seduta ordinaria di I convocazione , e qualora la seduta andasse deserta, il giorno 30.9.2011 alle ore 17,30”.

    Controllare per credere.
    Bravi, bravi, ma come avete fatto ?

    Giacomo Ippolito

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 14:34
    Permalink

    Beh, forse abbiamo riportato semplicemente il testo dell’ordine del giorno, quello diramato dal Comune e che, pare, sia simile in ogni Comune d’Italia.

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 15:03
    Permalink

    Ah, ecco svelato il trucco.
    Allora il presidente del Consiglio, sig. Nello Savoia ( è rimasto nel PDL o passato a FLI ? ) probabilmente lo immaginava già. Tifoso del Napoli ?
    Anzi si dice pure “qualora la seduta andasse deserta, il giorno 30.9.2011 alle ore 17,30”.
    Domani allora non ci sarà il consiglio?
    Domanda, domani, 29.09 è I o II convocazione?
    “Seduta ordinaria di I convocazione per il giorno 26.9.2011 alle ore 17,30”, poi andata deserta. “Qualora la seduta andasse deserta seduta di II convocazione per il giorno 27.9.2011 alle ore 17,30”, cioè ieri. “La suddetta seduta, qualora gli argomenti riportati nell’ordine del giorno non risultassero esauriti, avrà un prosieguo in data 29.9.2001 alle ore 17,30 in seduta ordinaria di I convocazione”.

    Giacomo Ippolito

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 15:15
    Permalink

    Incommentabili! siete delle me****!

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 15:17
    Permalink

    Bernadette Della Ragione
    tutti allo stadio!

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 17:43
    Permalink

    Se la gente mettesse il 10% della foga per il Napoli, per vivere un po’ più civilmente, diventeremmo la Svizzera. Trovo sconcertante che 10 ignoranti che corrono dietro un pallone, possano condizionare così la mente delle persone… tanto da passare al primo posto rispetto ai doveri istituzionali mah….

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 21:45
    Permalink

    Vincenzo della Ragione
    continuate ad istigare , questa non e’ informazione . questa e’ istigazione all’odio .

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 21:46
    Permalink

    Simone Scotto Di Carlo
    Se c’è del falso nella notizia, provalo ed avrai ragione. Altrimenti, è la realtà che istiga all’odio.

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 21:46
    Permalink

    Vincenzo della Ragione
    la realta’ parla da se , ma bombardare cn qst link significa condurre all’odio

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 21:46
    Permalink

    Presidè a torna a fà er cameriere!!

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 22:24
    Permalink

    Simone Scotto Di Carlo
    Credo nella capacità del cittadino medio di discernere da solo tra l’odio e l’amore. Se ammetti che le notizie su Free Bacoli sono vere, concordi con me che l’informazione costruisce la democrazia.

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 22:25
    Permalink

    Vincenzo della Ragione
    le notizie di free bacoli istigano all’odio e tante volte anke alla maledetta violenza , non sempre scrive cose vere , e’ un ‘informazione di parte , sputtana bacoli tutti i giorni , ma bacoli non e’ solo marciume e anke sport turismo benessere ecc… informazione anke poco seria , per me va solo elogiato il sacrificio (inutile) del cast ma il prodotto a mio avviso e’ zero . il secondo punto : l’informazione di tipo costruttivo e’ sempre buona per la democrazia

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 22:25
    Permalink

    Simone Scotto Di Carlo
    Però è facile sparare a zero senza portare prove. Circoscriviamo il discorso alla notizia in oggetto: dov’è il falso? Dov’è la parzialità? Dov’è il faceto?

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 22:25
    Permalink

    Vincenzo della Ragione
    bacoli non e’ solo marciume ma tanta roba , è un ‘ informazione di parte . e il loro modo di fare informazione conduce all’odio e tante volte anke alla maledettaviolenza

    Risposta
  • 28 Settembre 2011 in 22:25
    Permalink

    Simone Scotto Di Carlo
    va bè, Buona notte.

    Risposta
  • 29 Settembre 2011 in 08:52
    Permalink

    vorrei attirare l’attenzione dei signori scotto di carlo simone e della ragione vincenzo sul fatto che l’incazzatura, lo sconcerto, la delusione e, alle estreme conseguenze, anche l’odio, sono sentimenti generati non tanto dalla informazione, strumento di civiltà e democrazia, quanto dagli avvenimenti che essa informazione riporta, e dei quali non è responsabile ; in sostanza, è assolutamente ipocrita ridurre le attività amministrative a mera potecarella sul filo deela legalità (e, spesso, anche ben oltre tale limite), e poi accusare chi rende pubbliche porcate schifosissime

    Risposta
  • 29 Settembre 2011 in 09:03
    Permalink

    Giancarlo Iemma
    ci avrei scommesso 100 mila lira!!!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.